Al momento il servizio di invio mail non è disponibile. Per cortesia riprova più tardi.

Mano sospesa in aria che sorregge mondo virtuale.

Fintech e Automotive

La Blockchain nel settore Automotive

Blockchain nell'automotive: applicazioni e vantaggi per la smart mobility

 

Le applicazioni della Blockchain nel settore auto: vantaggi della tecnologia basata sui dataset per la smart mobility.

Uomo sorregge nella mano post-it contenente la parola "Blockchain".

La Blockchain (dall’inglese “catena di blocchi”) sfrutta le caratteristiche di una rete informatica di nodi e consente a ogni partecipante di gestire e aggiornare, in modo univoco e sicuro, una serie di dati e informazioni (per esempio transazioni) in maniera aperta, condivisa e distribuita senza la necessità di un’entità centrale di controllo e verifica. L’intera catena è protetta da complessi algoritmi matematici che hanno lo scopo di garantire l’integrità e la sicurezza dei dati. Questa catena forma il registro completo di tutte le transazioni incluse nel database e consente, potenzialmente, di fare a meno di archivi centrali, anagrafi, intermediari e così via. Le blockchain possono essere pubbliche e private. Mentre ogni utente può far parte della rete delle blockchain pubbliche, come quelle delle criptovalute, solo gli utenti selezionati ricevono l'accesso alle blockchain private.

A catturare l’attenzione dell’industria automotive per la tecnologia Blockchain è proprio la sua capacità di eliminare i problemi delle informazioni incomplete, inconsistenti o inaccessibili e garantire un elevato livello di protezione dei dati. Infatti la sua struttura rende quasi impossibile l’aggiunta, la rimozione o la modifica di dati già convalidati e memorizzati all’interno di un blocco della catena.

Applicazioni Blockchain sull'automotive

Sebbene l’uso della Blockchain abbia fatto da poco il suo ingresso nel mondo dell’auto, alcune aziende come Volkswagen Financial Services AG stanno facendo da pioniere per gestire nella maniera più proficua l’incredibile quantità di dati accumulati dalle vetture.

Cruscotto e volante di un'Audi.

Oggi, grazie alla connessione a internet, le automobili sono in grado di analizzare una mole incredibile di informazioni in tempo reale, prendere decisioni istantanee senza l’aiuto o l’intervento dell’uomo, ma soprattutto sono una fonte inesauribile di dati. E nei prossimi anni questa tendenza è destinata ad aumentare, tanto che ogni auto avrà sensori che raccoglieranno dati sulle condizioni della strada, sul traffico, sulla vettura stessa e sui comportamenti e le preferenze dei guidatori. Pertanto le opportunità che si celano dietro l’uso della tecnologia Blockchain sono innumerevoli.

Un recente studio dell’IBM evidenzia come la Blockchain introdurrà miglioramenti e innovazione in aree quali l’esperienza dei clienti, i servizi accessori, l’autenticazione dell’accesso alle auto e quelli relativi alle transazioni finanziarie. L’obiettivo è quello di contare su un migliore accesso e trasparenza delle informazioni e sulla loro sicurezza.

La Blockchain consentirà di fare dei progressi da gigante soprattutto nel campo della smart mobility, volta a favorire lo sviluppo sostenibile delle città, delle infrastrutture per la mobilità (parcheggi, reti di ricarica, segnaletica, veicoli) e ad aumentare l’efficienza dei trasporti. Il traffico sempre più congestionato e le questioni ambientali stanno spingendo le città a cambiare e Volkswagen Financial Services è al lavoro per offrire soluzioni che rendano la mobilità più semplice, integrata, sicura, on demand e conveniente.

Le applicazioni di Volkswagen Financial Services nella Blockchain

Volkswagen Polo che sta viaggiando in autostrada.

All’interno di Volkswagen Financial Services il potenziale per le applicazioni blockchain è notevole, dalla smart mobility, alla manutenzione, alle applicazioni digitali e a soluzioni specializzate come le letture del contachilometri a prova di manomissione e alla logistica. La visione futura è che, il ciente MyFS o fleet o Noleggio, possa gestire, condividere e verificare i dati della propria vettura in massima sicurezza e semplicità grazie a un’app e ai processi di Blockchain.

Nel campo della smart mobility il Gruppo Volkswagen sta realizzando nuovi sistemi per una mobilità urbana sostenibile, che in futuro sarà sempre più elettrica, connessa, condivisa e autonoma. Grazie alla connettività del servizio We Connect è possibile gestire tutta una serie di micropagamenti e servizi pay-per-use dal wallet dell’automobile, come quelli relativi ai parcheggi e ai pagamenti per le autostrade. Grazie alla Blockchain è possibile utilizzare diversi tipi di veicoli per effettuare un viaggio, permettendo all’utente di poterlo pianificare, acquistare, gestire e pagare automaticamente i diversi servizi. Inoltre, Volkswagen Financial Services sta testando un modello blockchain che semplifica i contatti commerciali tra fornitori e i clienti delle stazioni per la ricarica elettrica dei veicoli al fine di rendere tutto molto più semplice e migliorare l'esperienza del cliente.

Consulente Volkswagen Financial Services introduce a dei possibili clienti il funzionamento del Leasing finanziario.

In Volkswagen Financial Services la Blockchain potrà essere utilizzata anche per monitorare le condizioni del veicolo nel corso del contratto di noleggio a lungo termine o di leasing finanziario. Questa tecnologia consente di verificare in tempo reale le condizioni dei veicoli per quanto riguarda il chilometraggio effettuato, lo stile di guida, la diagnostica di bordo e la pianificazione degli interventi periodici in officina. Tutte queste informazioni possono essere registrate su un libro mastro digitale e condiviso, a cui tutte le parti coinvolte hanno costantemente accesso, compreso il locatario del veicolo concesso in leasing. Avere a disposizione una rendicontazione aggiornata e certa sulla vita di un’automobile costituisce un valore aggiunto per i veicoli del Gruppo Volkswagen che incide positivamente sulla valutazione del mezzo.

Anche nella gestione delle flotte aziendali la Blockchain è in grado di offrire numerosi vantaggi per coordinare tutto il parco auto a disposizione. Grazie ai numerosi dati raccolti e rielaborati attraverso questa tecnologia una società potrebbe gestire in modo integrato e avere sempre sotto controllo la sua flotta aziendale riducendo notevolmente anche i costi operativi.

Un’altra area di applicazione della Blockchain è legata alla protezione delle auto dagli attacchi degli hacker. L’uso di questa tecnologia consente ai proprietari di veicoli del Gruppo Volkswagen di fornire ad altre persone, come ad esempio il personale addetto alla manutenzione, un accesso temporaneo alla vettura o persino di utilizzarla in un determinato arco temporale.

Inoltre, il Gruppo Volkswagen sta testando la Blockchain anche nelle catene di fornitura dei ricambi. In questo caso la trasparenza offerta dalla nuova tecnologia può aiutare a garantire che produttori, spedizionieri e fornitori vedano lo stesso percorso per l’approvvigionamento, così da rendere difficile, se non impossibile, l’inserimento al suo interno di componenti contraffatti.

Ma non solo. La Blockchain offrirà opportunità anche nel campo dei veicoli a guida autonoma, e in un futuro non tanto lontano consentirà all'auto di pagare in modo indipendente la ricarica delle batterie o i servizi effettuati all'autolavaggio.

Donna naviga su sito web Volkswagen per controllare documenti

Esplora il mondo Volkswagen Financial Services

Scopri i prodotti e servizi offerti da VWFS, naviga sul nostro Corporate Website per trovare ciò di cui hai bisogno