Al momento il servizio di invio mail non è disponibile. Per cortesia riprova più tardi.

Trasparenza Finanziaria

Tutte le informazione da conoscere

E' tuo diritto conoscere - fin da prima di sottoscriverli - tutti i dettagli dei prodotti finanziari proposti dagli intermediari; è nostro dovere presentarli in maniera chiara e accessibile.  

Arbitro Bancario Finanziario

Dal 15 ottobre 2009 ha iniziato la propria attività l’Arbitro Bancario Finanziario, organismo collegiale destinato a fornire un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie bancarie. Possono essere sottoposte all’ABF, dopo il mancato accoglimento di un reclamo o il mancato riscontro entro 30 giorni da parte della Banca, le controversie attinenti i servizi bancari e finanziari in genere (conti correnti, mutui, finanziamenti, assegni...) relative a fatti successivi all’ 1.01.2007 il cui valore economico non sia superiore a 100.000 euro. Per approfondire visita il seguente indirizzo.

www.arbitrobancariofinanziario.it

Per saperne di più sull'Arbitro Bancario Finanziario

Reclami

La struttura aziendale a cui è attribuita la responsabilità della gestione dei reclami della clientela è l’ufficio Compliance e Legale. In caso di necessità potrai presentare un reclamo
alla Banca utilizzando i recapiti sottostanti.

Risorse Utili

Sospensione rate dei finanziamenti terremoto Centro Italia

- Avviso ulteriore proroga termini -   

Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017.  

Proroga dei termini di sospensione del pagamento delle rate di finanziamento:

L’art. 1bis della Legge 89/2018, di conversione del D.l. 55/2018, ha ulteriormente prorogato i termini della sospensione del pagamento delle rate di finanziamento in capo ai soggetti  danneggiati degli eventi sismici in Centro Italia del 2016 e 2017.

I nuovi termini della sospensione sono fissati al:

  • 31 dicembre 2020 in relazione ai pagamenti delle rate di finanziamento e dei canoni di locazione finanziaria per le attività economiche e produttive (persone giuridiche e ditte individuali) nonché per i soggetti privati per i mutui relativi alla prima casa di abitazione inagibile o distrutta;
  • 31 dicembre 2021 per i pagamenti delle rate di finanziamento e dei canoni di locazione finanziaria per le attività economiche e  produttive localizzate in una “zona rossa” istituita mediante apposita ordinanza sindacale nel periodo compreso tra il 24 agosto 2016 e la data di entrata in vigore delle disposizioni ex Legge 89/2018. Analoga proroga è prevista per i soggetti privati per i mutui relativi alla prima casa di abitazione inagibile e distrutta.

La proroga si applica ai soggetti che hanno la residenza e/o sede legale nei Comuni di cui all’Allegato 1 del D.l. 189/2016 (G.U. nr 244 del 2016), nei Comuni di cui all’Allegato 2 della Legge 229/2016 (G.U. nr 294 del 2016) e nei Comuni di cui all’Allegato 2bis della Legge 45/2017 (G.U. nr 84 del 2017)

La sospensione comporta lo slittamento del piano di ammortamento e il suo conseguente allungamento  fino al nuovo termine di sospensione previsto. È possibile optare tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale, senza oneri e costi aggiuntivi.

Per esercitare la facoltà di sospensione, dovrà essere compilato l’apposito Modulo e le domande dovranno  essere inoltrate, entro il 30 settembre 2018, via email all’indirizzo clienti@vwfs.com

Per qualsiasi chiarimento o informazione aggiuntiva, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti al numero di telefono 02 330271

Esporre un Reclamo

Puoi esporre il tuo reclamo con una raccomandata A.R. indirizzata a:

Volkswagen Bank GmbH, via C.I. Petitti n° 15, 20159 Milano (MI)

Puoi inoltrare il tuo reclamo utilizzando un indirizzo di posta Certificata all'indirizzo:

volkswagenbank@postacert.cedacri.it

Posta Certificata