Al momento il servizio di invio mail non è disponibile. Per cortesia riprova più tardi.

Sospensione pagamento rate
mutuo prima casa

Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa.

Domanda d'accesso al Fondo di Solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa

Secndo quanto previsto ai sensi dell’art. 2, commi 475 e seguenti della legge 24 dicembre 2007 n. 244 e successive modificazioni e integrazioni, del DM 21 giugno 2010, n. 132 come integrato dal DM 22 febbraio 2013, n.37, del DL n. 9 del 2 marzo 2020, del DL n. 18 del 17 marzo 2020 e del DM 25 marzo 2020

Il Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa (cd. Fondo Gasparrini), istituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze con Legge 244/2007, prevede la possibilità per i titolari di un mutuo contratto per l'acquisto della prima casa, di beneficiare della sospensione del pagamento delle rate al verificarsi di situazioni di temporanea difficoltà, destinate ad incidere negativamente sul reddito complessivo del nucleo familiare:

  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato
  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato
  • cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia
  • morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80%

Il Decreto Legge 9/2020 contenente “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” e il Decreto Legge 18/2020 contenente “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 hanno introdotto la possibilità di richiedere la sospensione del mutuo anche nei seguenti ulteriori casi:

  • sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito
  • riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, corrispondente ad una riduzione almeno pari al 20% dell’orario complessivo, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito

Come effettuare la richiesta

Per ottenere rapidamente la sospensione del mutuo è indispensabile che il cliente in possesso dei requisiti previsti per l'accesso al Fondo collabori attivamente nella fase di presentazione della domanda di sospensione, fornendo subito alla Banca tutti i documenti necessari.

Le domande dovranno essere inoltrate all’indirizzo email CR.Mutui@vwfs.com

La Banca trasmetterà a Consap la domanda di sospensione, solo se questa è completa di tutti i documenti previsti.

Consap ha 15 giorni solari consecutivi per concedere l’autorizzazione alla sospensione e, successivamente, la Banca informerà il mutuatario dell’esito dell’istruttoria.

Dal giorno della comunicazione dell’esito positivo dell’istruttoria, la banca attiverà la sospensione dell’ammortamento del mutuo entro 30 giorni lavorativi.

Per qualsiasi chiarimento o informazione aggiuntiva, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti all’indirizzo email CR.Mutui@vwfs.com

Come possiamo aiutarti?

Siamo a tua disposizione per supportarti su qualsiasi necessità riguardante le soluzioni di Finanziamento, Leasing Finanziario ed i Servizi Assicurativi inclusi  nel tuo contratto.

Contattaci

Il nostro team di esperti è pronto a rispondere alle tue richieste e a supportarti su ogni evenienza riguardante i veicoli offerti in noleggio a lungo termine.

Contattaci