Osservatorio Fintech & Insurtech:

  E' tempo di alleanze

Il 10 dicembre 2019, presso l'Aula Magna “Carassa e Dadda” del Campus Bovisa, si è tenuto il convegno "Fintech e Insurtech: è tempo di alleanze".

Volkswagen Financial Services, ha partecipato all’evento, in qualità di partner Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano. Tra i colleghi presenti citiamo Mattia Frattini e Luca Iervolino.

Durante il corso del convegno sono state presentate le ricerche dell’ultimo anno effettuate dall’Osservatorio, dando una panoramica del mercato aziendale suddiviso tra Startup, PMI, i canali bancari Consumer e le nuove piattaforme di Open Finance.

Particolare importanza, nel corso dei vari pannelli, lo ha avuto la presentazione degli utenti dei servizi Fintech ed Insurtech che stanno aumentando costantemente. Ad oggi ben 12,7 milioni di italiani (il 29% di tutta della popolazione nella fascia d’età 18-74 anni) utilizzano già almeno un servizio Fintech & Insurtech, soprattutto Mobile Payment e Chatbot per comunicare con la banca, con un alto livello di soddisfazione.

I consumatori sono sempre più attenti ai nuovi servizi fintech e insurtech. Secondo Filippo Renga, co-Direttore dell'Osservatorio Fintech & Insurtech “[I consumatori] iniziano a pensare ai servizi finanziari in maniera meno monolitica, identificando nei fornitori non più solo i player classici come le banche e le assicurazioni”.

Questo comporta la nascita di nuove e forti collaborazioni a livello di “finance”.  Infatti, sempre secondo Renga, questo termine sta diventando un cappello comprendente tutte le dimensioni del mondo finanziario, dai mercati alla gestione delle ricchezze, attività bancarie e assicurative.

“In particolare – sottolinea – stanno emergendo varie collaborazioni tra attori del mondo finanziario e attori non finanziari. Abbiamo identificato 12 settori che stanno offrendo servizi finanziari: dal retail al mondo delle tech company, dalle utilities e all’automotive. In Europa il numero di servizi finanziari offerti da questi attori è molto elevato”.

Anche per un’azienda captive, come Volkswagen Financial Services, diventa essenziale capire il contesto e l’andamento del Mercato. Dobbiamo imparare a sfruttare al meglio le nuove sinergie coadiuvate dal Digitale per poter offrire un servizio migliore a Volkswagen Group Italia, alla rete dei concessionari e, soprattutto, ai nostri clienti finali.

Il comunicato stampa dispnibile sul sito degli Osservatori Digitali del Politecnico di Milano che offre ulteriori dettagli sull'evento.

Scopri di più sull'evento