Al momento il servizio di invio mail non è disponibile. Per cortesia riprova più tardi.

Informativa GDPR

Informativa GDPR

Volkswagen Bank GmbH

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento UE 2016/679

A seguito dell’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679, siamo a rinnovarle l’informativa relativa al trattamento dei Suoi dati personali da parte della nostra Società, da Lei forniti in occasione della conclusione del contratto: dati anagrafici, di contatto (recapiti cellulari, di posta elettronica e simili) e – talvolta – dati patrimoniali e reddituali, anche attinti da pubblici registri, nonché,  dati particolari (da cui si possa desumere il Suo orientamento politico, religioso o filosofico, l’appartenenza a sindacati ovvero informazioni sul Suo stato di salute) in relazione a specifici prodotto o servizi, quali quelli assicurativi.

La invitiamo a leggere attentamente le informazioni che seguono in relazione al trattamento che verrà effettuato sui Suoi dati personali.

1. Chi è il titolare del trattamento

I Suoi dati personali vengono trattati da Volkswagen Bank GmbH con sede in Milano Via C.I. Petitti n. 15, in qualità di Titolare del  trattamento.

2. Chi è il Responsabile per la protezione dei dati e come contattarlo

Il Responsabile della protezione dei dati è il soggetto preposto a vigilare sulla corretta applicazione della normativa in materia di trattamento dei dati personali da parte di Volkswagen Bank GmbH ed a garantire il rispetto dei Suoi diritti da parte di Volkswagen Bank GmbH in relazione al trattamento dei Suoi dati personali.

Il Responsabile della protezione dei dati è contattabile al seguente indirizzo di posta elettronica dpo.vwb.ita@vwfs.com.

3. Finalità e base giuridica del trattamento  

I Suoi dati personali sono trattati nell’ambito della normale attività svolta da Volkswagen Bank GmbH per leseguenti finalità:

  1.  Finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale (ad esempio acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti dal contratto concluso con la
    clientela, etc.) ed alla valutazione della Sua posizione creditizia in qualità di Richiedente.

    Non è richiesto un Suo consenso specifico ed ulteriore rispetto alla Richiesta di servizi finanziari o alla conclusione del contratto.
  2. Finalità connesse agli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa europea nonché da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla Legge e da organi di vigilanza e controllo.

    Non è richiesto un Suo consenso specifico trattandosi di adempimenti ad obblighi di legge.

    I dati conferiti e le informazioni relative al rapporto e alle operazioni poste in essere, secondo gli obblighi di legge vigenti (D. Lgs. n. 90/2017 e D. Lgs. n. 109/07 e 54/09 ss. m. e i.), comporteranno anche l’espressa dichiarazione della detenzione di partecipazioni e/o altre forme di controllo, sia che siano riconducibili alla nozione di “titolare effettivo” secondo i criteri stabiliti dalla Autorità di  Vigilanza (cfr. Provv.Banca d’Italia dell’11.4.2013 e ss. m. e i.) sia anche come acquisibili inconformità alle procedure aziendali della Banca, ad utilizzarsi per ilcontenimento del rischio di riciclaggio; dette informazioni, inoltre, saranno confrontate con gli elenchi di  “designati terroristi” e valutate, anche attraverso sistemi di rilevazione automatica; ove ritenute «sospette», ai sensi dell’art. 41 D. Lgs. 90/2017, potranno essere effettuate segnalazioni alle Autorità di Vigilanza di settore (UIF e Banca d’Italia).
    Nell’ambito della procedura di identificazione e per finalità di prevenzione delle frodi nel settore del credito al consumo e dei pagamenti dilazionati o differiti (ex artt. 30-ter, co. 7-bis e 30-quinquies del D. Lgs. n. 141/2010), rispettivamente (i) i dati personali di identificazione (ad esempio i documenti di identità ed equipollenti, ancorché smarriti o rubati) inclusi i codici fiscali, le partite IVA; ovvero (ii) i documenti che attestano il reddito e le posizioni contributive previdenziali ed assistenziali; saranno comunicati all’Archivio istituito presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, per riscontrarli con i dati detenuti da organismi pubblici e privati (anche attraverso interazione con i S.I.C. - Sistemi di Informazione Creditizia) e così verificarne l’autenticità e contrastare i cd. “furti di identità”. La Banca/intermediario finanziario e il Ministero dell’Economia e delle Finanze – che è titolare dell’Archivio – tratteranno i dati in qualità di titolari autonomi di trattamento per la parte di competenza. L’Archivio è gestito dalla CONSAP, in qualità di Responsabile del trattamento, nominato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il trattamento dei dati sarà svolto anche con strumenti elettronici, solo da personale incaricato garantendo sicurezza e la loro riservatezza. Gli esiti di riscontro sull’autenticità dei dati non saranno diffusi, ma potranno essere comunicati alle Autorità e agli Organi di Vigilanza e di Controllo e/o  utilizzati in sede giudiziaria.
  3.  Altre finalità non essenziali alla conclusione o all’esecuzione del contratto, rispetto alle quali Le viene attribuita la facoltà diesprimere o negare liberamente e preventivamente il Suo consenso, quali:
  • promozione e vendita di prodotti e servizi della Banca effettuate attraverso lettere cartacee, questionari, posta elettronica, telefono, messaggistica istantanea;
  • promozione e vendita di prodotti e servizi di soggetti terzi del settore di produzione e commercializzazione dei mezzi di trasporto, assicurativo e dei servizi finanziari effettuate attraverso lettere cartacee, questionari, posta elettronica, telefono, messaggistica istantanea;
  • comunicazione dei dati personali dei clienti consumatori, costituenti informazioni di tipo positivo, ai sistemi di informazioni creditizie al fine di meglio valutare il rischio creditizio;  cessione/comunicazione dei dati personali a terzi, così come indicati nel paragrafo seguente.

Nei casi citati Volkswagen Bank GmbH procederà solo ai trattamenti espressamente autorizzati.  

4. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati  

4.1  Per finalità connesse o strumentali alla conclusione o esecuzione del contratto

La Banca potrebbe comunicare, nell’esercizio dei propri diritti o in adempimento dei suoi doveri, i Suoi dati personali a terzi quali società di servizi informatici, società che svolgono servizi di pagamento, società di outsourcing, rivenditori convenzionati, società di recupero credito e factoring, soggetti cessionari d’azienda, di un ramo di azienda o di rapporti giuridici individuabili in blocco e/o di portafogli di
crediti pecuniari e/o di crediti futuri e crediti in massa (L. n. 52/1991) e/o singoli rapporti giuridici (ad es. cessione crediti e/o factoring).

Volkswagen Bank GmbH potrebbe altresì avere necessità di comunicare i Suoi dati personali ad altre società del gruppo Volkswagen
nell’ambito dell’Unione Europea ai fini della corretta e migliore gestione o esecuzione del Suo contratto con particolare riguardo alla finalità di reportistica interna alla società controllante Volkswagen Bank GmbH sulla conclusione ed esecuzione dei contratti.

Per le medesime finalità di esecuzione del Contratto i Suoi dati personali potrebbero essere comunicati, in fase di acquisizione o di aggiornamento, al Concessionario o Rivenditore autorizzato. Qualora il Suo contratto comprenda l’erogazione di servizi assicurativi o diversamente implichi la necessità di coperture assicurative, i Suoi dati saranno altresì comunicati alla compagnia o compagnie
assicuratrici che saranno state identificate a questo fine nel contratto.

4.2 per finalità commerciali e di marketing

  1. A responsabili esterni del trattamento
    La Banca ha la necessità di controllare se stessa e la qualità dei propri servizi nonché l’interesse ad espandere la propria offerta di prodotti.
    A tal fine comunicherà i dati personali dei Clienti che avranno acconsentito a tale finalità di trattamento a società che offrono questo tipo di prestazioni, affinché verifichino presso i clienti medesimi se la Banca abbia soddisfatto le loro esigenze e le loro aspettative o se esista una potenziale domanda per altri prodotti o servizi.
    Tali soggetti tratteranno i Suoi dati in base alle istruzioni di Volkswagen Bank GmbH, così come gli altri terzi nominati dal titolare quali Responsabili esterni del trattamento.
    Un elenco dettagliato di queste società è disponibile presso le nostre filiali.
  2. A soggetti terzi titolari autonomi del trattamento
    Subordinatamente al Suo consenso, i Suoi dati personali potranno essere comunicati ad altre società del gruppo Volkswagen operanti nel mercato dei mezzi di trasporto e dei prodotti finanziari e ad altri partner commerciali, quali le compagnie assicuratrici, con riferimento ai servizi e prodotti dedicati ai clienti di Volkswagen Bank GmbH.
    Tali soggetti tratteranno autonomamente i Suoi dati personali per l’invio di comunicazioni commerciali fino a revoca del Suo consenso o fino alla prestazione del Suo consenso per finalità ulteriori.
  3. Ai sistemi di informazioni creditizie
    Al fine di valutare il rischio creditizio, i Suoi dati personali (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) vengono comunicati ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo codice deontologico del 2004 (pubblicato nella G.U. n. 300 del 23 dicembre 2004).
    I Suoi dati sono resi accessibili anche ad operatori bancari e finanziari terzi partecipanti come descritto in dettaglio al §7.

5. Modalità di trattamento

In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei Suoi dati personali avviene mediante i seguenti strumenti: interviste (personali e telefoniche), lettere cartacee, questionari, posta elettronica, telefono, messaggistica istantanea con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

6. Periodo di conservazione dei dati  

I dati personali raccolti dalla Banca sono conservati per tutto il periodo di vigenza del contratto nonché per un periodo non superiore in ogni caso a 10 anni decorrenti dalla cessazione dello stesso.

Il legittimo interesse a tutelare i diritti del Titolare potrà sussistere anche a seguito della cessazione per qualsivoglia causa del rapporto contrattuale tra il Titolare e l’interessato e per il tempo strettamente necessario per la tutela di diritti del Titolare e dell’interessato o per ottemperare ad ordini dell’Autorità giudiziaria, amministrativa, di controllo.  

7. Informazioni sui trattamenti dei suoi dati personali nell’ambito dei sistemi di informazioni creditizie

7.1 Finalità e base giuridica del trattamento

Al fine di valutare la Sua richiesta di servizi finanziari, Volkswagen Bank GmbH tratta i Suoi dati personali e informazioni di carattere patrimoniale e finanziario che La riguardano, da Lei comunicate o acquisite tramite consultazioni di banche dati.

Senza questi dati, necessari per valutare la Sua affidabilità, potrebbero non esserLe concessi i servizi finanziari da Lei richiesti.

Conserviamo i Suoi dati personali presso la nostra società per tutto ciò che è necessario per gestire il finanziamento e adempiere ad  obblighi di legge.

Al fine di meglio valutare il rischio creditizio, ne comunichiamo alcuni (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo codice deontologico del 2004 (pubblicato nella G.U. n. 300 del 23 dicembre 2004). I dati, in relazione ai Sistemi di Informazioni Creditizie (“SIC”) interessati, sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti, di cui indichiamo di seguito le  categorie.

I dati che La riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti, esposizione debitoria residuale, stato del rapporto).

In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte delle banche dati interessate non richiede il Suo consenso.

Inoltre, trattandosi di rapporti di credito che riguardano la Sua attività imprenditoriale o professionale (cliente non consumatore),  qualora Lei sia puntuale nei pagamenti, anche per la conservazione di tali informazioni di tipo positivo non è richiesto il Suo consenso.

È richiesto il Suo consenso unicamente se Lei riveste la qualità di privato consumatore ed unicamente per la comunicazione di  informazioni di carattere positivo.

Nell’ambito dei SIC, i Suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente  indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte.  

I Suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirLe un giudizio sintetico o un punteggio sul Suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring).

Alcune informazioni aggiuntive possono esserLe fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito.

7.2 Quali dati vengono trattati dai SIC

Oltre ai Suoi dati anagrafici vengono comunicate ai SIC e trattate le informazioni sui rapporti finanziari e sulle richieste di finanziamento:

  • informazioni descrittive del singolo rapporto di credito: in particolare la tipologia di credito (prestito personale, mutuo ipotecario, ecc.) e la fase in cui si trova (richiesta, accordato o estinto), il piano di rimborso previsto (numero rate, importo medio, data inizio operazione, ecc), la banca o la società finanziaria che ha trasmesso l'informazione (tale informazione viene resa disponibile solo all'interessato e non alle banche o società finanziarie che interrogano il SIC);
  • informazioni sul rimborso del credito, che comprendono il debito residuo, l’andamento regolare o meno dei pagamenti, eventuali dati relativi ad attività di recupero o contenziose (incaglio nei pagamenti, passaggio a sofferenza, passaggio a perdita, cessione a società di recupero crediti, saldo, ecc.);
  • l’ultimo aggiornamento delle informazioni, a cui si riferiscono le informazioni sul rapporto di credito e sul suo rimborso.   

7.3 informazioni e comunicazioni su questo particolare trattamento

Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, utilizzi nel Suo interesse il fac-simile presente sul sito dell’Autorità Garante per la Privacy inoltrandolo a Volkswagen Bank GmbH e/o alle società indicate di seguito e nell’elenco, dettagliato e aggiornato disponibile presso la Società.

La invitiamo ad indirizzare Sue eventuali richieste destinate a Volkswagen Bank GmbH al Responsabile per la protezione dei dati al seguente indirizzo di posta elettronica dpo.vwb.ita@vwfs.com.

7.4 I terzi gestori delle banche dati in cui i Suoi dati saranno traferiti

I sistemi di informazioni creditizie, cui noi aderiamo sia in fase di interrogazione che in fase di contribuzione, sono gestiti da:

  1. CRIF S.p.A.:
    Con sede legale in Bologna, Ufficio Relazioni con il Pubblico: Via Zanardi n. 41 - 40131 Bologna. Fax: 051 6458940, Tel: 051 6458900, sito internet: www.consumatori.crif.cominfo@crif.com;

    TIPOLOGIA DI SISTEMA: negativo e positivo;
    PARTECIPANTI: banche, società finanziarie, società di leasing;
    USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: Sì.

    CRIF S.p.A. aderisce ad un circuito internazionale di sistemi di informazioni creditizie operanti in vari paesi europei ed extra-europei e, pertanto, i dati trattati potranno essere comunicati (sussistendo tutti i presupposti di legge) ad altre società, anche estere, che operano – nel rispetto della legislazione del loro paese – come autonomi gestori dei suddetti sistemi di informazioni creditizie e quindi perseguono le medesime finalità di trattamento del sistema gestito da CRIF S.p.A. (elenco sistemi esteri convenzionati disponibili al sito www.crif.com).
  2. CTC -Consorzio per la Tutela del Credito:
    Corso Italia n. 17 - 20122 Milano. Tel. 02 66710235-29, Fax 02 67479250, www.ctconline.it;

    TIPOLOGIA DI SISTEMA: positivo e negativo;
    PARTECIPANTI: banche,intermediari finanziari, soggetti privati che nell’esercizio di un’attivitàcommerciale o professionale  concedono dilazioni di pagamento del corrispettivoper la fornitura di beni o servizi;
    USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: Sì.
  3. Experian Italia S.p.A.:
    con sede legale in P.zza dell’Indipendenza n. 11B - 00185 Roma; Recapiti utili:Servizio Tutela Consumatori (responsabile interno per i riscontri agli interessati), P.zza dell’Indipendenza, 11B 00185 Roma - Fax: 199.101.850, Tel: 199.183.538, sito internet: www.experian.it (Area Consumatori);

    TIPO DI SISTEMA: positivo e negativo;
    PARTECIPANTI: Banche,intermediari finanziari nonché altri soggetti privati che, nell’esercizio di un’attività commerciale o professionale, concedono una dilazione di pagamento del corrispettivo perla fornitura di beni o servizi (fatta eccezione, comunque, di soggetti che esercitano attività di recupero crediti);
    USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATIDI CREDIT SCORING: Sì.

    L’accesso al sistema di informazioni creditizie gestito da Experian Italia S.p.A. è limitato ai partecipanti ed ai soggetti a ciò legittimati ai sensi delle disposizioni normative di volta in volta vigenti. Experian Italia S.p.A. effettua, altresì, in ogni forma (anche, dunque, mediante l’uso di sistemi automatizzati di credit scoring) e nel rispetto delle disposizioni vigenti, il trattamento di dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque. Experian Italia S.p.A., ai sensi del decreto legislativo n. 141/2010 e successive modificazioni, partecipa come aderente indiretto al sistema pubblico di prevenzione, sul piano amministrativo, delle frodi nel settore del credito al consumo, con specifico riferimento al furto di identità, istituito presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze e, per offrire agli aderenti diretti i relativi servizi riguardanti il riscontro dell’autenticità dei dati oggetto di verifica presso tale sistema, opera, ai sensi del decreto legislativo n. 196/2003 e successive modificazioni nonché ai sensi del Regolamento UE 2016/679, il trattamento dei dati personali in qualità di autonomo titolare, per la parte di propria competenza. I dati oggetto di trattamento da parte dell’Experian Italia S.p.A. possono venire a conoscenza di Experian Ltd, con sede in Nottingham (UK) che, nella qualità di responsabile, fornisce servizi di supporto tecnologico funzionali a tale trattamento. L’elenco  completo dei Responsabili, nonché ogni ulteriore eventuale dettaglio di carattere informativo, con riferimento al trattamento operato dalla Experian Italia S.p.A., è disponibile sul sito www.experian.it.
  4. BDCR Assilea - Associazione Italiana Leasing:
    Responsabile del trattamento al quale gli interessati possono rivolgere le istanze per l’esercizio dei diritti di cui agli articoli da 13 a 23 del Regolamento UE 2016/679 è la Società Assilea Servizi Surl (partecipata al 100% dalla Assilea, Associazione Italiana Leasing) con sede in Via Massimo d’Azeglio n. 33 - 00184 ROMA (Tel.06 9970361; Fax 06 45440739); indirizzo e-mail: postabdcr@assilea.it; indirizzo PEC: bdcr@ pec.assilea.it.
    Per richiedere l’accesso ai propri dati personali utilizzare le indicazioni disponibili al sito: www.assilea.it.

    TIPO DI SISTEMA: positivo e negativo;
    PARTECIPANTI:
    sono sia banche che intermediari finanziari che svolgono attività di locazione finanziaria/leasing.
    USO DI SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: Sì.

7.5 Tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie  

I SIC appena elencati conserveranno e tratteranno i Suoi dati personali e le altre informazioni inerenti alla Sua solvibilità fino allo  scadere dei termini sottoindicati:

  • in caso di richieste di finanziamento: 6 mesi, qualora l’istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa;
  • in caso di morosità di due rate o di due mesi poi sanate: ​12 mesi dalla regolarizzazione, a condizione che nei 12 mesi i pagamenti siano regolari;
  • in caso di ritardi superiori a due rate o a due mesi sanati, anche su transazione: 24 mesi dalla regolarizzazione, a condizione che nei 24 mesi i pagamenti siano regolari;
  • in caso di eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati: 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l’ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso), fermo restando che il predetto termine di conservazione non può comunque superare i 5 anni dalla data di scadenza del rapporto, quale risulta dal contratto di finanziamento (Provvedimento del Garante del 6.10.2017 – Delibera n. 438);
  • in caso di rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi): 36 mesi dalla data di estinzione effettiva del rapporto di credito.

8. I Suoi diritti in qualità di interessato

Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che La riguardano rivolgendosi a Volkswagen Bank GmbH e, per quanto riguarda i Suoi dati personali conservati nei sistemi di informazioni creditizie, ai recapiti dei singoli gestori indicati sopra.

In particolare, gli artt. 13-21 del Regolamento UE 2016/679 Le conferiscono specifici diritti.  

Le è consentito, infatti, in ogni momento nel corso del trattamento di:

  1. ottenere da Volkswagen Bank GmbH la conferma dell’esistenza di propri dati personali e che tali dati vengano messi a sua  disposizione in forma intelligibile;
  2. trasmettere tali dati ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte di Volkswagen Bank GmbH (‘portabilità dei dati’);
  3. revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  4. conoscere l’origine dei dati nonché logica, finalità e modalità su cui si basa il trattamento;
  5. conoscere le eventuali categorie di soggetti a cui vengono comunicati;
  6. ottenere ricorrendone i presupposti, la cancellazione (‘diritto all’oblio’) la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l’aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l’integrazione dei dati;
  7. opporsi, per motivi legittimi, al trattamento anche solo in relazione a talune finalità o modalità.  

La invitiamo ad indirizzare Sue eventuali richieste destinate a Volkswagen Bank GmbH al Responsabile per la protezione dei dati al seguente indirizzo di posta elettronica dpo.vwb.ita@vwfs.com.

Infine, Le è attribuito il diritto di proporre reclamo al Garante Italiano per la Protezione dei Dati Personali, l’autorità amministrativa indipendente che assicura l’attuazione nell'ordinamento giuridico italiano della normativa nazionale ed europea in materia di trattamento dei dati personali:

Garante per la Protezione dei Dati Personali

Piazza di Monte Citorio n. 121 - 00186 Roma

www.gpdp.it - www.garanteprivacy.it

E-mail: garante@gpdp.it

Fax: +39 06 696773785

Centralino telefonico: +39 06 696771.

La invitiamo a verificare sul sito del Garante l’eventuale aggiornamento dei recapiti suindicati.